skip to Main Content
GGDC Focus Giornata 19: Ibrahimovic IZ Back

GGDC focus giornata 19: Ibrahimovic iZ back

Dove eravamo rimasti? Sette anni e mezzo più tardi, Zlatan Ibrahimovic 🇸🇪 (Calciatore dell’anno 2011; TOP 11 2011, 2012) è ancora Zlatan Ibrahimovic. Sì, ha 38 anni compiuti e pure la sua non potrà essere una carriera infinita, ma di ritorno a Milano, sponda rossonera, dopo i trascorsi al Paris Saint Germain e l’esperienza americana ai Los Angeles Galaxy, lo svedese ha dimostrato a tutti che sa ancora come si fa. Dopo il buon esordio con lo spezzone di partita a San Siro contro la Sampdoria, schierato dal primo minuto da Pioli in trasferta contro il Cagliari Zlatan sabato ha messo immediatamente la sua firma sul ritorno alla vittoria del Milan. Suo il 2-0, realizzato in area col sinistro, che ha chiuso di fatto il match a favore del Diavolo. Non è facile intuire quali ambizioni e quali obiettivi possa ancora coltivare in segreto la squadra rossonera per questa seconda parte di stagione, certo è che Ibrahimovic si è dimostrato fin da subito un valore aggiunto e il suo contributo sarà certamente importante nei mesi a venire.

Accanto al campione svedese, protagonista questa settimana tra i premiati del Gran Galà del Calcio AIC, ecco altri nomi che si sono distinti in questo turno di Serie A: su tutti, ancora, Ciro Immobile 🇮🇹 (Migliore giovane della Serie B 2012, TOP 11 2014, 2018), autore dell’1-0 che ha regalato alla Lazio il decimo successo di fila in campionato. Venti reti in 18 presenze: una media mai vista. Tornato al gol poi Fabio Quagliarella 🇮🇹 (TOP 11 2019), due volte a segno nel 5-1 rifilato dalla Sampdoria al Brescia. Chi non manca mai l’appuntamento è invece Cristiano Ronaldo 🇵🇹 (Calciatore dell’Anno 2019, TOP 11 2019) che con il rigore del 2-1 all’Olimpico contro la Roma porta la sua Juventus (Società dell’Anno 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016, 2017, 2018) in vetta alla classifica approfittando del pareggio interno dell’Inter contro l’Atalanta.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top