skip to Main Content
Menù
GGDC Focus Giornata 37: Allegri Saluta La Sua Juve

GGDC focus giornata 37: Allegri saluta la sua Juve

Per una volta i tre punti mancati non devono aver tolto il sonno a Massimiliano Allegri 🇮🇹 (Miglior Allenatore 2011, 2015, 2016, 2018). Semmai, a riempire le sue ultime notti saranno stati gli splendidi ricordi dei cinque anni appena conclusi sulla panchina della Juventus (Società dell’Anno 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016, 2017, 2018). Dopo averlo annunciato, non senza commozione, in settimana durante la conferenza stampa accanto al presidente bianconero Andrea Agnelli, sabato sera il tecnico livornese ha detto addio alla Juve salutando l’intero pubblico dell’Allianz Stadium. L’1-1 casalingo contro l’Atalanta di Gasperini non ha forse regalato l’happy end perfetto ma la festa scudetto celebrata anche a Torino ha rimesso tutto a posto chiudendo con il sorriso l’era Allegri (senza dimenticare la prossima giornata di A quando i bianconeri affronteranno la Sampdoria in un match però ininfluente per entrambe le formazioni). Sulla panchina della Juventus l’allenatore toscano ha conquistato cinque scudetti, quattro Coppe Italia e due Supercoppe Italiane, raggiungendo anche due finali di Champions League, a Berlino (2015) e Cardiff (2017). Un bottino certamente non facile da eguagliare per il suo successore. Nel 37° turno di Serie A intanto la notizia è che, con la sconfitta dell’Inter e la vittoria del Milan, i piazzamenti per la prossima Champions si decideranno solo negli ultimi 90′ con le milanesi in lotta con l’Atalanta. In fondo alla classifica è bagarre anche per il discorso retrocessione per un finale thrilling che coinvolge Genoa, Empoli e Fiorentina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top