skip to Main Content

GGDC focus giornata 2: Berardi, la vera anima del Sassuolo

Al Sassuolo passano gli anni ma non passa mai Domenico Berardi 🇮🇹 (Miglior Giovane della Serie B 2013). E’ ancora una volta lui il migliore del weekend di Serie A tra i premiati al Gran Galà del Calcio AIC in questo secondo turno del massimo campionato. L’esterno calabrese classe ’94, contro il Lecce, regala tre punti ai suoi e lo fa con un marchio di fabbrica: il gol di sinistro da fuori area. Non a giro però questa volta, ma addirittura al volo, con una coordinazione ed una precisione impeccabili. Per Mimmo il modo migliore per celebrare il rinnovo con gli emiliani fino al 2027, lui che per questa squadra e questa società è ormai una vera e propria bandiera, sebbene abbia ammesso come negli ultimi tre anni abbia cercato di lasciare il Sassuolo per cercare una nuova avventura. Intanto, per la decima stagione consecutiva va a segno in Serie A e la sua leadership, oltre che il suo valore in campo, continua a crescere.

Nelle altre partite del secondo turno spicca la vittoria del Napoli e quella dell’ Inter (Società dell’Anno 2021), ora insieme in testa alla classifica con la Roma di Mourinho. Frenano il Milan, fermato sul pareggio dalla Atalanta (Società dell’Anno 2019, 2020) di Gian Piero Gasperini 🇮🇹 (Allenatore dell’Anno 2019 e 2020) e la Juventus(Società dell’Anno 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016, 2017, 2018) di Massimiliano Allegri 🇮🇹 (Miglior Allenatore 2011, 2015, 2016, 2018), impantanata sullo 0-0 fuori casa contro la Sampdoria.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top