skip to Main Content
GGDC Focus Giornata 21: 501 Volte Ibra

GGDC focus giornata 21: 501 volte Ibra

Sempre e comunque nel segno di Zlatan Ibrahimovic 🇸🇪 (Calciatore dell’anno 2011; TOP 11 2011, 2012). Il Milan prosegue la sua marcia in testa alla classifica di Serie A e il condottiero, una volta di più, veste i panni del bomber svedese, ancora decisivo con a doppietta che spiana la strada nel rotondo 4-0 inflitto dai rossoneri al rotone di Stroppa. Ibrahimovic con la doppietta messa a segno a San Siro sale così a quota 14 reti in campionato e, soprattutto, supera l’incredibile soglia delle 500 reti in carriera tra i professionisti. A 39 anni, un traguardo pazzesco per un giocatore senza tempo. Ma la giornata premia anche un altro “vecchietto” del gol, l’unico capace di stare davanti a Ibra sin qui nella classifica cannonieri: parliamo di Cristiano Ronaldo 🇵🇹 (Calciatore dell’Anno 2019, TOP 11 2019), e chi sennò? Il portoghese, il giorno dopo aver compiuto 36 anni, va ancora a segno nel 2-0 della Juventus (Società dell’Anno 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016, 2017, 2018) contro la Roma e raggiunge così quota 16 marcature in A in stagione.

Avanti anche l’Inter di Antonio Conte 🇮🇹 (Miglior Allenatore 2012, 2013 e 2014), vincente 2-0 sulla Fiorentina grazie soprattutto al bel destro a giro di Nicolò Barella 🇮🇹 (TOP 11 2019) che ha sbloccato il match. Decisivo ancora una volta per la Lazio Ciro Immobile 🇮🇹 (Migliore giovane della Serie B 2012, TOP 11 2014, 2018), autore dell’1-o nel successo casalingo dei biancocelesti contro il Cagliari.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top