skip to Main Content

GGDC focus giornata 37: Theo Hernandez, un treno rossonero verso il tricolore

Un coast to coast così non si vedeva a San Siro dai tempi di George Weah. Ventisei anni più tardi, un altro rossonero compie la stessa meravigliosa prodezza e avvicina il Milan all’obiettivo stagionale tanto sognato. Nel penultimo turno di Serie A, nella fondamentale sfida casalinga contro l’Atalanta (Società dell’Anno 2019, 2020) di Gian Piero Gasperini 🇮🇹 (Miglior Allenatore 2019 e 2020), Theo Hernandez 🇫🇷 (TOP 11 2020 e 2021) segna un gol da cineteca che vale il 2-0 e i tre punti alla squadra di Pioli: grazie a questa vittoria, i rossoneri potranno giocare l’ultima partita contro il Sassuolo con due risultati su tre a disposizione. Per il terzino francese si tratta della quinta rete in campionato: l’ennesima dimostrazione di forza di un pilastro della squadra rossonera, entrato per due anni consecutivi nella TOP 11 del Gran Galà del Calcio AIC. Non mancheranno le emozioni nel duello finale contro l’Inter (Società dell’Anno 2021) che assegnerà, nel prossimo fine settimana, questo appassionante scudetto. Ad attendere il Milan, in particolare, un sempre carico Domenico Berardi 🇮🇹 (Miglior Giovane della Serie B 2013), in gol nel 3-1 inflitto dal Sassuolo al Bologna.

Lo Juventus Stadium si fa intanto teatro dell’addio di due icone bianconere: da una parte capitan  🇮🇹 Giorgio Chiellini (TOP 11 2013, 2015, 2016), che saluta dopo 17 anni di militanza, dall’altra  Paulo Dybala 🇦🇷 (TOP 11 2016, 2017, 2018, 2020), che non rinnoverà il suo contratto e destinato pertanto ad altri lidi. Nella partita, Sergej Milinkovic-Savic 🇷🇸 (TOP 11 2018) con il gol in extremis del 2-2 consegna invece la matematica qualificazione in Europa League alla Lazio di Maurizio Sarri 🇮🇹 (Miglior Allenatore 2017).

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top