skip to Main Content

GGDC focus giornata 38: la settimana d’oro di Andrea Pirlo

Una settimana da incorniciare per cambiare il presente e forse anche il futuro. Andrea Pirlo 🇮🇹 (Calciatore dell’Anno 2012, 2013 e 2014; TOP 11 2012, 2013, 2014 e 2015) si è regalato cinque giorni che possono ridisegnare l’orizzonte suo e della Juventus (Società dell’Anno 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016, 2017, 2018): vittoria in Coppa Italia mercoledì contro l’Atalanta (Società dell’Anno 2019 e 2020) di Gian Piero Gasperini 🇮🇹 (Miglior Allenatore 2019 e 2020) e qualificazione alla prossima Champions League quando il traguardo pareva quasi insperato. Due titoli dunque in bacheca in stagione e, grazie al 4-1 inflitto al Bologna con il contemporaneo pareggio del Napoli in casa contro il Verona, quarto posto in classifica che si traduce anche in soldi freschi per la società. Se esisteva un modo per provare a guadagnarsi la conferma sulla panchina bianconera, Pirlo lo ha trovato. Ora tocca alla dirigenza fare le proprie scelte.

L’Inter di Antonio Conte 🇮🇹 (Miglior Allenatore 2012, 2013 e 2014) fa festa e si diverte a San Siro con il 5-1 sulla Sampdoria mentre il Milan si guadagna la Champions con il secondo posto finale in campionato. Il gol di Domenico Berardi 🇮🇹 (Miglior Giovane della Serie B 2013) non basta al Sassuolo per guadagnarsi l’Europa League al posto della Roma, fermata sul 2-2 dallo Spezia . in gol anche Stephan El Shaarawy 🇮🇹 (Migliore giovane della Serie B 2011) – ma qualificata alla seconda competizione europea per via della differenza reti.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top